Lo sportello d’ascolto a scuola è un servizio di promozione del benessere dei ragazzi e del loro percorso didattico, nonché delle famiglie e della stessa istituzione scolastica. Offre una consulenza breve finalizzata a ri-orientare la persona in difficoltà, stimolandone l’attivazione delle risorse. L’ascolto attento, l’assenza di giudizio e la tutela offerta dalla segretezza professionale rendono lo Sportello un contenitore protetto, all’interno del quale la persona può sentire e dar voce alle proprie emozioni, interrogarsi su ciò che sta avvenendo, sospendere l’agire, lasciando spazio alla possibilità di auto-narrarsi in modo autentico. In tal modo il servizio di consulenza intende facilitare l’attivazione di un processo che promuova i cambiamenti necessari per uscire dal momento di impasse. Il consulente dunque non cura e non fa diagnosi, ma aiuta ad individuare i problemi e le possibili soluzioni, collaborando con gli insegnanti e l’istituzione scolastica in un’area psicopedagogica di intervento. A tal fine, su richiesta, possono accedere allo sportello anche i genitori e gli insegnanti degli studenti frequentanti l’I.T.I.S. Luigi Trafelli, nonché tutto il personale scolastico. Lo Sportello sarà gestito dalla Responsabile del progetto dott.ssa Maria Meo negli orari di seguito indicati.

Al mattino, sarà attivo di Lunedi, a settimane alterne, dalle h. 11,15 alle 13,15.

Negli altri giorni, settimanalmente, nei seguenti orari:

- Martedì: h. 10,15 – 13.15

- Mercoledì h. 9,15 – 11,15

- Giovedì h. 10,15 - 12,15

- Venerdì h. 11,15 – 13,15

In orario serale, sarà attivo di Lunedi, a settimane alterne, dalle h. 17 alle 19. Eventuali variazioni di orario nel corso dell’anno scolastico verranno comunicate sul sito. Gli utenti possono accedere per: - richiesta autonoma degli studenti (per i minorenni, previa autorizzazione da parte di entrambi i genitori) - segnalazione di situazioni particolari da parte degli insegnanti, in accordo con lo/la studente/ssa (per i minorenni, previa autorizzazione da parte di entrambi i genitori) - richiesta spontanea dei genitori, insegnanti, personale scolastico Allo Sportello si può accedere, previo appuntamento, rivolgendosi alla dott.ssa Meo (presso la stanza di Sportello d’ascolto, nei 15 minuti successivi al termine dell’orario di sportello giornaliero. Affinché i ragazzi minorenni possano autonomamente accedere allo Sportello è necessario che i genitori rilascino preventivamente l’autorizzazione per il proprio figlio, riconsegnando debitamente compilato e firmato il modulo di consenso informato allegato di seguito. Il testo completo del Progetto di Sportello d’ascolto di questo Istituto per l’anno scolastico corrente è inserito nel Piano dell’Offerta Formativa e consultabile sul sito all’interno del PTOF.

MODULISTICA: